MAIN SPONSOR

REGOLAMENTO STAMPA

 

  1. L’accesso alla Sala Stampa ed alla Tribuna Stampa è consentito esclusivamente agli operatori dell’informazione;
  2. Gli operatori dell’informazione potranno usufruire della Sala Conferenze o Mixed Zone per un tempo massimo di venti minuti dal termine delle conferenze del Club e di un’ora per le gare ufficiali;
  3. L’accesso alla Mixed Zone è consentito esclusivamente alle emittenti in possesso dei diritti e degli specifici pacchetti messi a disposizione da Lega Pro;
  4. Nelle conferenze stampa l’ordine delle domande, per esigenze di produzione e televisive e per garantire tempi congrui a chi ha necessità e scadenze editoriali, è disciplinato secondo quanto segue:
  • Giornali cartacei /carta stampata
  • Televisioni, Telegiornali e Radiogiornali
  • Siti Web

L’Ufficio Stampa prenderà in considerazione ogni richiesta di priorità se debitamente motivata e comunicata. Quando gli orari di allenamento lo imporranno, l’Ufficio Stampa garantirà priorità a chi ha motivate e stringenti esigenze di produzione.

In caso di violazioni ai regolamenti sopra citati e/o di violazioni o abusi nell’esercizio di propri diritti, di proprie priorità o di proprie esclusive, come previsti e disciplinati nei Pacchetti, nei Regolamenti e successive Circolari illustrative o interpretative, ci si riserva il diritto inibire o limitare all’Operatore i successivi esercizi di tali diritti.

Si ricorda, infine, che è espressamente vietata qualsiasi forma di diretta delle conferenze del Club: la violazione di questa semplice regola porterà alla limitazione o all’inibizione per l’Operatore e la testata.

 

REGOLAMENTO MEDIA

 

Questo regolamento è da considerarsi integrativo ma mai sostitutivo delle disposizioni e dei regolamenti diramati da Lega Pro e Agcom.

Articolo 1 – Interviste e conferenze stampa

  • Sono vietate le interviste telefoniche. Ogni giornalista, testata o emittente che, per necessità editoriali, avrà bisogno di sentire un tesserato, dovrà concordare l’intervista esclusivamente con l’Ufficio Stampa, al quale dovranno essere inviate le domande sottoposte almeno 24 ore prima dell’intervista.
  • La società concede (ad eccezione di un eventuale “media partner”) ospiti in studio per trasmissioni radio/web/televisive. Il club si riserva di valutare le eventuali richieste, solo quelle pervenute all’indirizzo comunicazione@calciofoggia1920.net con almeno 48 ore di anticipo e di consentire la presenza di calciatori in un numero non superiore a 10 (dieci) ospiti (tesserati/dirigenti) nel corso della stagione.
  • L’Ufficio Stampa precisa che, nel caso vi fossero più trasmissioni sportive televisive nello stesso giorno, il club autorizzerà un solo tesserato/dirigente a presenziare in una sola trasmissione televisiva, in esclusiva: ciò significa che non potrà nemmeno registrare interventi per altre trasmissioni (tv o web-tv), al fine di evitare ripetizioni da parte dello stesso ed alterare il prodotto televisivo.
  • Le richieste che non saranno inoltrate all’indirizzo specificato o che non rispettano le indicazioni qui riportate, non saranno prese in considerazione.

La Società stabilisce di mese in mese un calendario delle ospitate in trasmissioni locali, regionali o nazionali mettendo a disposizione delle diverse testate un tesserato al mese, scelto in base a determinati criteri. E’ altresì che il tesserato inizialmente scelto può essere sostituito, a discrezione del club, in caso di imprevisti o necessità varie.


Sarà assoluta premura della società garantire un equo trattamento a tutti gli organi richiedenti se in possesso dei requisiti, sempre nel rispetto delle regole e compatibilmente con gli impegni del Club.

  • La società, compatibilmente con gli impegni di calendario, metterà a disposizione un tesserato nel corso della settimana, attraverso una conferenza stampa al termine della seduta.
  • Il mister sarà a disposizione della stampa tra le 24 e le 48 ore prima della gara, compatibilmente con gli impegni di calendario e le esigenze di trasferta.
  • La Stampa, attraverso il sito ufficiale e la chat WhatsApp dedicata, sarà invitata a partecipare.
  • La fruizione della sala stampa da parte degli operatori della comunicazione è garantita per un tempo massimo di 30 minuti dal termine della conferenza.
  • L’accesso alla sala stampa è consentito esclusivamente agli operatori degli organi d’informazione e sarà garantito ai giornalisti ed agli operatori radio/web/tv muniti di attrezzatura, in possesso di tesserino del rispettivo ordine, nonché a coloro che – previamente autorizzati dal direttore responsabile – abitualmente seguono la squadra.
  • E’ vietata (ad eccezione di un eventuale Media Partner) la trasmissione in diretta delle conferenze stampa e di tutti gli appuntamenti media, marketing ed eventi organizzati dal club.

 

Articolo 2 – Allenamenti ed allenamenti combinati

  • Non è consentito l’ingresso in campo durante gli allenamenti e gli allenamenti combinati. Sarà permesso agli organi di informazione di poter effettuare riprese video per un massimo di 10 minuti, nel giorno indicato dall’ufficio stampa della società. L’accesso sarà consentito agli operatori (foto e video) che ne fanno richiesta almeno 24 ore prima ed esclusivamente tramite la mail comunicazione@calciofoggia1920.net
    Non verranno prese in considerazione richieste che arriveranno attraverso altre forme di comunicazione o in ritardo.
  • Per gli allenamenti combinati l’accesso al campo sarà garantito esclusivamente ai fotografi. Ad essi saranno assegnate postazioni.
  • E’ altresì vietato avvicinarsi alle panchine o accedere al terreno di gioco.
  • Fotografi e operatori dovranno attenersi alle disposizioni facendo particolare attenzione a non invadere il terreno di gioco,  la zona dedicata al riscaldamento degli atleti e l’area tecnica.
  • L’orario di inizio allenamento può subire variazioni in relazione alle esigenze tecnico-organizzative della squadra.
  • La società si riserva tuttavia la possibilità di concedere accesso al campo da gioco – ma solo alla ripresa degli allenamenti o in eventi appositamente dedicati  – per garantire la disponibilità di immagini alle emittenti.
  • E’ vietata qualsiasi messa in onda in diretta di amichevoli ed allenamenti a meno di previa autorizzazione da parte del club.

 

Articolo 3 – Gare ufficiali

  • Per le gare ufficiali gli operatori muniti di regolare accredito potranno usufruire della Tribuna Stampa. Al termine di ogni gara, l’accesso alla Sala Stampa sarà garantito ai possessori di regolare tagliando di accredito.
  • Sarà compito esclusivo dell’operatore della comunicazione avere cura del proprio tagliando: senza pass bene in vista, il personale preposto vieterà l’ingresso alle aree preposte;
  • In caso di eventuale smarrimento del tagliando di accredito la società non provvederà alla sostituzione se non a seguito di una comunicazione ufficiale fatta pervenire tramite il direttore responsabile della testata;
  • Per i fotografi regolarmente accreditati è garantito l’accesso all’area campo, con l’obbligo di attenersi alle posizioni fisse assegnate, come da regolamento Lega Pro e successive circolari, e sempre con indosso la pettorina fornita dalla società ospitante;
  • E’ fatto divieto, in ogni caso, di accedere all’interno del campo da gioco;
  • Il pass fotografi da diritto all’accesso esclusivamente all’area campo di gioco;
  • Il pass stampa da diritto all’accesso esclusivamente alla sala stampa, tribuna stampa e le aree Mixed Zone individuate dall’ufficio stampa;
  • E’ sempre e comunque tassativamente vietato il passaggio sul campo da gioco, nonché nelle zone spogliatoi e nel tunnel di accesso al campo;
  • Nelle gare ufficiali è fatto divieto assoluto di introdurre in tribuna stampa videocamere e materiale per la ripresa: l’Ufficio Stampa garantirà la messa a disposizione di un locale in cui verrà custodita l’attrezzatura per poi essere utilizzata dopo la gara, per conferenze stampa e mixed zone, laddove la fruizione di quest’ultima sia prevista dagli accordi commerciali con Lega Pro o con il Calcio Foggia 1920.

Articolo 4 – Regolamento Lega Pro

Ogni parte di questo regolamento è da intendersi come complementare ed aggiuntiva – ma mai sostitutiva – del regolamento media Lega Pro e successive circolari. Ogni violazione del regolamento Lega Pro potrebbe comportare da parte della società azioni volte a garantire la tutela della società stessa e del lavoro degli operatori dell’informazione.

Articolo 5 – Dirette

Si ricorda che sono espressamente vietate (ad eccezione di un eventuale media partner) le dirette di conferenze stampa, eventi ed allenamenti attraverso canali social, web, radio e tv.
Le emittenti radio/web/tv potranno trasmettere il materiale registrato immediatamente dopo la fine dell’evento. Per le gare ufficiali, si rimanda al regolamento media Lega Pro.

L’Ufficio Stampa resta a disposizione per qualsiasi chiarimento, richiesta o specificazione e si augura di poter mantenere un rapporto corretto e professionale, che viva nello spirito di collaborazione e del reciproco rispetto di ruoli, compiti e competenze.